La Lindt apre a Zurigo il più grande museo del cioccolato di tutta la Svizzera

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La “Lindt Home of Chocolate” aprirà i battenti domani, domenica 13 settembre 2020, dopo che l’inaugurazione era slittata a causa del coronavirus. Progettata e realizzata da Atelier Brückner, la struttura si trova a Keilberg, vicino Zurigo: alla presenza del tennista Roger Federer e del consigliere federale Ueli Maurer si è proceduto, nella giornata di venerdì, al “taglio del nastro”. L’attrazione interattiva permetterà a visitatori di entrare nel meraviglioso mondo del cioccolato, fornendo informazioni sulle origini, la storia e i metodi di produzione, permettendo ai turisti di vivere un’esperienza che ricorda molto quella del film “La Fabbrica di Cioccolato”.

Proprio come nella famosa fabbrica di Willy Wonka, una delle attrazioni principali della “Home of Chocolate” sarà la fontana di cioccolato presente nell’atrio del museo. Alta ben 9,3 metri, la fontana è la più alta del mondo ed è in grado di far circolare 1000 litri di cioccolato liquido, il quale fuoriesce da un’enorme frusta a filo sospeso e scorre fino ad una palla Lindor posizionata a terra.

Il Museo darà anche la possibilità ai visitatori di osservare una riproduzione di una tipica piantagione di cacao, all’interno della quale imparare tutto sulla coltivazione, la raccolta, la fermentazione e l’essicazione delle fave di cacao, nonché sul processo utilizzato da Lindt per creare i suoi cioccolatini. Inoltre, nella salaStoria del cioccolato si potranno scoprire le tappe che hanno scandito l’evoluzione della cioccolata e come la preparazione e il consumo del prodotto sono cambiati nel corso dei secoli, il tutto attraverso pareti animate digitalmente e un tavolo multimediale sul quale appariranno le informazioni.

Tuttavia, la sezione della “Home of Chocolate” che farà dare di matto gli amanti del cacao sarà la riproduzione di una fabbrica funzionante di cioccolato, con le tre classiche sorgenti di cioccolato bianco, al latte e fondente, ovviamente tutte assaggiabili. All’interno del laboratorio inoltre sarà possibile assistere al processo di sviluppo di nuove tipologie di cioccolato, proprio nel luogo in cui vengono attuati numerosi test degustativi.

Alla fine del tour, nel “Chocolate Heaven” verrà consegnata ad ogni visitatore come dolce souvenir una tavoletta di cioccolato scelta nella sezione laboratoriale, confezionata in una sfera d’oro e che verrà fatta rotolare attraverso una pista di biglie fino alle mani delle persone.

La “Lindt Home of Chocolate” sarà aperta dalle ore 10:00 alle ore 18:00, dal lunedì alla domenica. Tutte le informazioni utili e i prezzi dei biglietti sono disponibili sul sito della www.lindt-home-of-chocolate.com.

Il tennista Roger Federer, il Presidente del CDA Ernst Tanner e il Consigliere Federale Ueli Maurer nell’atrio della “Lindt Home of Chocolate“.

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.