I 10 MIGLIORI ALBUM POP-PUNK/ALTERNATIVE ROCK USCITI NEL 2020

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se c’è una cosa buona che ci lascia il 2020 sono questi dieci album! Se siete alla ricerca di nuova musica o se pensate di esservi persi qualcosa, ecco a voi una top 10 dei migliori album pop-punk/alternative rock di quest’anno che sta per concludersi.

1)All Time Low – Wake Up, Sunshine

Nonostante il caos del 2020, gli All Time Low hanno illuminato la nostra quarantena con il loro ottavo album Wake Up, Sunshine. Questo disco racchiude perfettamente sia il loro passato punk-rock che un’immensa crescita e la loro ramificazione nell’indie-pop. Hanno dimostrato di essere delle vere rock star ai vertici delle classifiche mantenendo il primo posto nella classifica Billboard Alternative Airplay per più di 10 settimane.

2)Neck Deep – All Distortions Are Intentional

A quasi tre anni dalla loro ultima uscita i Neck Deep sono tornati con il quarto album in studio, All Distortions Are Intentional. Dopo “The Peace and the Panic”, è chiaro che hanno impiegato il loro tempo a fare molte cose, ma quella più grande è stata crescere con la loro musica e “All Distortions Are Intentional” ne è la dimostrazione!

3)Machine Gun Kelly – Tickets To My Downfall

Nonostante in molti pensano che Machine Gun Kelly sia entrato nel genere pop-punk con l’uscita di Tickets To My Downfall, le influenze rock erano già presenti nei suoi lavori passati. Grazie alla produzione di un veterano del genere come Travis Barker, ogni traccia dell’album è in cima alle classifiche. 

4)Bring Me The Horizon – POST HUMAN: SURVIVAL HORROR

Con il nuovo album i Bring Me The Horizon tornano alle loro radici. Accanto al contagioso e tempestivo “Parasite Eve” con le iconiche collaborazioni di YUNGBLUD, Amy Lee e BABYMETAL, POST HUMAN: SURVIVAL HORROR è pieno di contenuti impetuosi che non avremmo mai potuto prevedere. Una cosa però è certa: i BMTH sono tornati.

5)Yungblud – weird!

Dopo più di due anni trascorsi da quando YUNGBLUD ha pubblicato il suo debutto eccezionale, 21st Century Liability, dire che il suo nuovo full-length era molto atteso è poco. Il giovane inglese esplora nuovi suoni e temi mettendo nel mezzo il messaggio di accettazione sia per te stesso che per gli altri. Weird! ha sicuramente una traccia per chiunque sia disposto ad ascoltarlo.

6)Knuckle puck – 20/20

I Knuckle Puck hanno fatto l’impensabile nel pop-punk e hanno sviluppato un suono decisamente unico. Il singolo principale “Tune You Out” si sviluppa da un primo verso introspettivo a un secondo che mantiene il motivo guidato dalla voce di Joe Taylor che va dal falsetto all’urlo schietto, il tutto con un posizionamento creativo. La loro musica è sempre stata particolarmente seria, forse prendendo in prestito quella del genere emo. 

7)Movements –  No Good Left To Give

I Movements sono riusciti a creare un’opera armoniosa che esplora veramente cosa significa esistere. Dai suoni punk nostalgici che ricordano i loro giorni di Outgrown Things in “Tunnel Vision” al cupo poeticismo in “Don’t Give Up Your Ghost”,  con No Good Left To Give  la band dimostra ancora una volta che la loro musica è un conforto permanente a cui gli ascoltatori possono rivolgersi quando la vita raggiunge i suoi punti più oscuri.

8)Stand Atlantic – Pink Elephant

Con il loro secondo album, gli Stand Atlantic ci hanno fatto dimenticare i guai del 2020 con il fiducioso e ottimista Pink Elephant. A parte le classiche canzoni pop-punk che abbiamo imparato a conoscere e ad amare dal gruppo australiano,  gli Stand Atlantic hanno sperimentato il loro suono, implementando tracce di synth alt-pop e ballate per dimostrare ai fan che stanno crescendo.

9)Green day – Father Of All Motherfuckers

Provate ad ascoltare questo disco senza nessuna nozione su chi dovrebbero essere i Green Day e che tipo di musica dovrebbero fare: potreste rimanere piacevolmente sorpresi dal risultato. La band ha fatto le cose a modo suo sin dalla fine degli anni ’80, quindi perché dovrebbero smettere ora? Il nuovo album esplora molte trame rock che prima erano estranee al gruppo, merita davvero il vostro tempo!

10) Girlfriends – Self-titledDopo quattro anni Travis Mills è tornato a fare musica con la sua nuova band pop-punk Girlfriends. Vede questo nuovo progetto come un modo di eliminare tutto ciò che non va, permettendogli di elaborare il suo dolore, l’incertezza e altri sentimenti. Mills è affiancato da Gross che ha lavorato innumerevoli anni nel settore. È uno dei fondatori dell’etichetta discografica californiana Big Noise e della fondazione educativa Find Your Grind. Ora, i Girlfriends hanno debuttato con il loro album prodotto dal leggendario John Feldmann. Sono una bellissima novità per il pop-punk!

Articolo a cura di Martina Nardoni

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.