Morto il dj Claudio Coccoluto

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nato a Gaeta, l’artista se n’è andato nella sua casa di Cassino all’età di 59 anni: ormai da un anno combatteva contro una grave malattia

E’ morto all’età di 59 anni Claudio Coccoluto, uno dei più importanti dj d’Europa, conosciuto a livello mondiale grazie ai suoi 40 anni di carriera alle spalle. Coccoluto si è spento nella sua casa di Cassino alle ore 4.30 del mattino, accanto alla moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. Ormai da un anno combatteva contro una grave malattia. Nato a Gaeta, a soli 13 anni, aveva iniziato ad appassionarsi alla musica e ai vinili, una passione nata grazie al papà Erasmo, ex partigiano e proprietario di un negozio di elettrodomestici sul lungomare Caboto di Gaeta.

Coccoluto era conosciuto in tutto il mondo: è stato tra i fondatori del Goa, noto locale della Capitale, e ha lavorato come speaker radiofonico su Radio Deejay. Proprio nella giornata di ieri il Comune di Cassino aveva annunciato la realizzazione di un murales dedicato all’artista.

Specializzato nella musica house (primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York), il dj è stato salutato e ricordato da diversi esponenti di questo mondo e non solo, a partire dall’amico Linus su Instagram: ”In ogni mestiere ci sono quelli bravi, quelli molto bravi, e i fuoriclasse. Claudio era uno di questi. Felice di esserti stato amico, spero finalmente tu sia sereno”.

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.