CISL Latina: il 12 e 13 gennaio al via il XIX Congresso del Sindacato provinciale

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Segretario Generale Roberto Cecere: «Diamo vita a idee e proposte per far uscire il nostro territorio dall’immobilismo»

Si aprirà mercoledì 12 gennaio presso “Il Ritrovo”, Borgo Carso, il XIX Congresso della Cisl Latina, un evento che proseguirà fino al tardo pomeriggio di giovedì 13. Momento d’incontro e di sedimentazione del sapere per tutto il Sindacato provinciale, tale Congresso rappresenta un consuntivo dei quattro anni di attività svolta e, allo stesso tempo, un’occasione per riflettere e dibattere su temi quali lavoro, etica, ma anche i giovani e il loro futuro. 

Alle ore 15:00, dopo gli adempimenti statuari e le elezioni delle commissioni, ci sarà una relazione tenuta dal Segretario Generale Roberto Cecere, seguita dai saluti istituzionali del Sindaco di Latina Damiano Coletta, nonché di numerosi altri sindaci della nostra provincia. Chiuderà il dibattito istituzionale Sua Eccellenza il Prefetto Maurizio Falco.

Successivamente, alle ore 18:00, si terrà una comunicazione del Professor Mario De Caro, Ordinario di Storia dell’etica presso l’Università degli Studi di Roma Tre, per discutere insieme ai presenti riguardo le “Sfide dell’etica” relative a politica, economia e lavoro, cercando di rispondere alla domanda: “Siamo veramente liberi nelle nostre decisioni?”.

Infine, la prima serata del Congresso si concluderà con la proiezione del film “Disconnect”, pellicola presentata fuori concorso durante la 69ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia e legata al tema della comunicazione.

«Le idee e le attività a cui ci dedicheremo nei prossimi giorni ci permetteranno di partire dal passato e dalle nostre radici per poter progettare assieme il futuro, camminando l’uno di fianco all’altro» ha asserito in vista dell’inizio del Congresso il Segretario Generale della Cisl Latina Roberto Cecere: «Come riporta lo slogan dell’evento, noi vogliamo ”Esserci per cambiare”: il ruolo del Sindacato è centrale per lo sviluppo del nostro territorio e per questo abbiamo coinvolto tutti gli attori di quest’ultimo. Nonostante il difficile momento che stiamo vivendo, vogliamo dare vita a idee e progetti per far avanzare la nostra comunità, mettendo sul tavolo proposte relative all’innovazione tecnologica, al processo culturale legato al polo universitario, progettando insieme i prossimi quattro anni di attività».

Parteciperanno alle due giornate del Congresso il Segretario Regionale della Cisl del Lazio Enrico Coppotelli e il Segretario Nazionale Angelo Colombini. 

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.