RICHARD WAGNER, IL ROMANTICISMO IN MUSICA

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Poco fa è ricorso l’anniversario della nascita Wilhelm Richard Wagner (Lipsia, 22 maggio 1813 – Venezia, 13 febbraio 1883) è stato un compositore, poeta, librettista, regista teatrale, direttore d’orchestra e saggista tedesco.
Citato a volte nei testi in lingua italiana come Riccardo Wagner, è riconosciuto come uno dei più importanti musicisti di ogni epoca, in particolare del romanticismo. Wagner è soprattutto noto per la riforma del teatro musicale. Diversamente dalla maggioranza degli altri compositori di opera lirica, Wagner, autodidatta, scrisse sempre da sé il libretto e la sceneggiatura per i suoi lavori.


CENNI STORICO-GENEALOGICI
Wagner nacque il 22 maggio 1813 a Lipsia, nono figlio del giurista e attore dilettante Carl Friedrich Wagner (1770 – 1813) e di Johanna Rosine Wagner, nata a Pätz (1774 – 1848). Sei mesi dopo la sua nascita, suo padre morì di tifo. La madre sposò allora l’attore e poeta Ludwig Geyer, secondo alcuni già suo amante e forse vero padre di Wagner, che si era occupato della famiglia dopo la morte di Carl Friedrich.
In foto l’atto di morte avvenuta a Venezia.

ETIMOLOGIA COGNOME
Il cognome Wagner deriva dalla dal germanico waganari che significa “produttore di carri o conducente del carro,” infatti questo nome/cognome è stato spesso dato a colui che ha trasportato prodotti o di altri beni tramite carri o carretti con sponde alte.
Wagner è il 7° cognome tedesco più comune e 4° più comune in Austria.

Articolo a cura di Lorenzo Cirelli

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.