Latina, spara con un fucile in casa: interviene la Polizia

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È accaduto intorno alle 2:45 di ieri notte, quando al culmine di una lite con il padre un 35enne pregiudicato ha esploso un colpo d’arma da fuoco all’interno dell’abitazione. A quel punto le unità operative di Polizia e Carabinieri sono state inviate in Via Londra, dove era avvenuta la segnalazione. Una volta sul posto, è stato il padre dell’uomo a indicare agli investigatori un mobile sotto al quale il figlio aveva nascosto un fucile a canne mozze con il quale, poco prima, aveva esploso il colpo. L’arma, una doppietta ancora carica, è stata messa in sicurezza dagli agenti e recuperata.

Dopo una scrupolosa perquisizione all’interno dell’appartamento è stata rinvenuta inoltre una pistola semiautomatica, tipo Beretta 92 FS, perfettamente funzionante, priva di matricola, completa di caricatore e modificata in alcune sue parti, in particolare con sostituzione della canna, e numerose cartucce all’interno di una scatola metallica. Le armi sequestrate saranno sottoposte ai rilievi balistici degli esperti della Polizia Scientifica.

In relazione a quanto rinvenuto, il soggetto pregiudicato per reati contro il patrimonio ed in materia di armi è finito in manette per detenzione illegale di armi e munizionamento clandestine e portato nel carcere di Latina.

Latina, Via Londra

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.