Linguine broccoli e nocciole

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una ricetta per affrontare al meglio il freddo invernale. 

Il broccolo romanesco è ricco di vitamina c, antiossidanti e zinco ed è un ottimo alleato per rafforzare il sistema immunitario. Ma le sue proprietà si affievoliscono in cottura, ecco perché oggi vi proponiamo una ricetta speciale con questo ortaggio in più consistenze. 

Pronti ad allacciare i grembiuli?

Ingredienti per 2 persone

80 gr di nocciole igp

400 gr di broccolo romanesco già pulito (tenere una cimetta da parte)

160 gr Linguine di Gragnano DOP

Olio qb

Sale qb

Pepe qb

Preparazione

✅Per prima cosa, se non avete  a disposizione del ghiaccio, riempite una ciotola (boule) d’acqua e mettetela a raffreddare in freezer.

✅Preriscaldate il forno a 160°C e ponete le nocciole su una placca ricoperta di carta forno. Tostatele, avendo cura di girarle di tanto in tanto. Durante la cottura, rilasceranno gli olii essenziali, assumendo una colorazione leggermente dorata. Dopo 5 minuti, o poco più, in base alla potenza del vostro forno, spegnete e tiratele fuori per lasciarle raffreddare. Queste serviranno per creare la crema di accompagnamento, in un secondo momento.

✅Pulite il broccolo, riducetelo in cimette e lavatelo con cura sotto acqua corrente fredda. Mettilete poi, una cimetta da parte, asciugandola con l’aiuto di un panno carta e tagliatela a lamelle non troppo sottili. Una volta ottenute le sfogliette di broccolo, mettetele in una ciotola, e marinatele con olio, sale e una macinata di pepe nero.

✅Portate a bollore una capiente pentola d’acqua leggermente salata e tuffateci delicatamente le cime di broccolo, cuocendole per 5 minuti. Nel frattempo, recuperate la boule di acqua fredda dal freezer. Passati i 5 minuti, con l’aiuto di una schiumarola, immergete i broccoli nella boule e aspetta che si raffreddino. Questa tecnica viene applicata per fissare il colore dell’ortaggio e fermarne la cottura. Tenete l’acqua di cottura da parte.

✅Ripassate le cimette in padella con un filo d’olio evo, aglio e peperoncino, se siete amanti dei sapori forti. Dopodiché frullatele – senza gli aromi aggiunti- con 2 mestoli del loro brodo, sale e un filo d’olio d’oliva di ottima qualità. Così facendo, otterrete una crema dalla consistenza morbida ed impalpabile.

✅Riportate a bollore il brodo e nel frattempo tritate le nocciole grossolanamente. Prendetene una manciata e mettetela da parte, per creare una seconda decorazione croccante. Continuate a frullarle fino a ridurle in crema. Prendete un piatto fondo e spennella la crema appena fatta.

✅Cuocete la pasta nel brodo, salato in precedenza, avendo premura di scolarla 1-2 minuti prima, per averla al dente. Terminate la cottura in padella, con un filo d’olio e la crema di broccolo.

✅Ora non vi resta che impiattare il nido di linguine, inserendo le lamelle marinate e una spolverata di granella di nocciole. Et voilà!

Articolo a cura di Roberta Lucibello

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.