Adottare daini al Circeo

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In adozione i daini del Parco Nazionale del Circeo per evitarne l’abbattimento.

Continua a crescere il fronte che si oppone all’abbattimento dei daini nel Parco Nazionale del Circeo – abbattimento disposto dall’Ente che gestisce l’area protetta in accordo con il Ministero dell’Ambiente e la Regione Lazio – per ridurre il numero di tali animali, considerati ormai una seria minaccia per il delicato ecosistema. Le associazioni per animalisti sostengono che ci sarebbero rifugi e associazioni pronte ad ospitare i daini del Parco nazionale del Circeo con lo scopo di scongiurare i prelievi degli animali e gli abbattimenti previsti nel piano predisposto dall’ente che ha sollevato tante polemiche. Contro il piano è intervenuta anche l’associazione Earth, che ha scritto al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa chiedendo di prendere una posizione chiara sul tema e ricordando come “l’introduzione di questi animali nel Parco sia stato un atto effettuato dagli stessi enti che oggi ne richiedono il contenimento”. Il sindaco di San Felice Circeo, ritornando sul tema, ha espressamente chiesto che “siano valutate la possibilità di delocalizzare gli animali attraverso l’adozione ai privati.”

Articolo a cura di Rosario Cassaniti

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.