Una foto, mille racconti.

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cari lettori,

Prima di addentrarci nel contenuto specifico dell’articolo di oggi, vorrei ragionare insieme a voi. La situazione che tutti stiamo vivendo è molto delicata e difficile, ma, non per questo, dobbiamo scoraggiarci, anzi, come già sottolineato anche negli scritti precedenti possiamo intendere questo tempo in casa come un “tempo sospeso”, un’occasione dataci per pensare a noi e, perché no, alla nostra vita in generale.

L’idea che vi propongo oggi è prettamente rivolta ai bambini della scuola primaria in quanto necessita del “medium scrittura”.

L’obiettivo è quello di scrivere una storia del genere che si preferisce (quindi fantastico, romantico, d’avventura ecc..) a partire dalla visione di alcune foto. Le immagini che consiglio di utilizzare non sono quelle prese dal web o dai vari social, ma, bensì, foto personali. Dunque, prendete un album, sfogliatelo insieme al vostro bambino e provate a scrivere. 

Questo sarà un modo non soltanto per far avvicinare ancor di più il bambino alla scrittura, ma anche per permettergli di conoscere il vostro passato e le vostre avventure.

Potete anche mostrare la foto, raccontare cos’è successo in quella situazione e, successivamente, porre domande del tipo: “Tu che avresti fatto se fosse successo a te?” 

Inoltre, può anche succedere che, tra le varie fotografie, ce ne siano alcune che ritraggano persone a voi care. A tal proposito, perché non scrivergli una lettera? L’invito non è destinato solo ai più piccoli. 

Sono fermamente convinta dell’importanza della scrittura come mezzo grazie al quale è possibile esternare non solo le proprie idee, ma, anche e soprattutto le proprie emozioni quindi invito tutti coloro che vogliono provare, a cimentarsi nel fantastico mondo della scrittura!!

Articolo a cura di Ilaria Genovesi

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.