Movida e via dei pub: tutte le indicazioni

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Mezzanotte, mezzanotte e mezza massimo. È questo l’orario deciso da i Sindaci dei 33 Comuni della Provincia di Latina per la chiusura di pub, bar, ristoranti e di ogni genere di attività di somministrazione. Questa scelta, figlia della necessità di adottare tutta una serie di precauzioni onde evitare nuovi casi di contagio da Covid-19, è stata la risposta della Giunta alle richieste dei commercianti che ormai da giorni chiedevano a gran voce la riapertura delle proprie attività.

In questo delicato bilanciamento di necessità, non solo l’orario di chiusura dei locali è stato oggetto di discussione. Infatti, il Comune ha preso tutta una serie di misure orientate al rispetto delle prescrizioni dettate dall’emergenza che stiamo vivendo: innanzitutto, Via Cesare Battisti, dove ogni venerdì e sabato sera si riuniscono centinaia di ragazzi, sarà trasformata in una Ztl temporanea a varchi. Quest’ ultimi saranno perciò aperti soltanto per l’uscita di mezzi, e impedirà alle macchine di entrare nella via: questo garantirà più spazio per i gestori ed eviterà l’assembramento delle persone, garantendo la circolazione.

Proprio per assicurare la circolazione e la sosta delle persone alle debite distanze, la Giunta Comunale di Latina ha inoltre deliberato una concessione del suolo pubblico in ampliamento in seguito all’emergenza: la possibilità di usufruire di aree esterne sarà la modalità attraverso il quale i locali faranno si che si rispettino le misure di distanziamento sociale.

Le parole della consigliera Valeria Campagna suonano come un appello alla responsabilità e al giudizio dei giovani della nostra città e dell’intera provincia: “In attesa della riapertura, rivolgo un appello a tutti i ragazzi che torneranno nella zona dei pub: aspettavamo da tanto questo momento ed è giusto iniziare a riprendere in mano la nostra vita, ma cerchiamo di essere responsabili. Dal nostro comportamento dipende la salute pubblica, ma anche il futuro della zona stessa”.

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.