CINEMA: Cosa dovete recuperare del 2019!

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

US: La sceneggiatura e la regia di “Scappa – Get Out” del 2017 ci avevano fatto scoprire un nuovo possibile talento del cinema thriller/horror, e Jordan Peele ha sorpreso tutti non ripetendosi, ma battendosi con “Us – Noi”, dove la popolazione del mondo dovrà far fronte ad una minaccia che solo il regista statunitense poteva concepire.

Cast in gran forma, dove non spicca solo Lupita Nyong’o (strepitosa come sempre), ma anche Winston Duke a fare da comic-relief.

Attori valorizzati una volta ancora dalla mano di Peele, che passa da primi piani claustrofobici a riprese ampie e ariose, condendo il tutto con una critica cinica nei confronti della società, dove chi è in “basso” annaspa e chi è in “alto”, con noncuranza, si gode privilegi che sembrano dovuti e scontati.. e se dal “basso” si arriva in “alto” state pur certi che molti dimenticheranno le proprie origini, inebriati dall’altitudine.

ENDGAME: Ok, questo potrebbe non interessare a tutti, ma chi è rimasto qualche film indietro credendo che la Marvel non avesse più niente da offrire deve assolutamente recuperare la doppietta “Infinity War – Endgame” e trovarsi di fronte a qualcosa che a modo suo entrerà nella storia del cinema.

Che sia per il record di incassi di tutti i tempi, o che venga anche solo studiata la trovata del MCU della Disney, ci troviamo di fronte a qualcosa di inedito, alla più grande serie di film collegati, ad un progetto immenso che tra alti e bassi, probabilmente ha raggiunto il suo massimo livello negli ultimi due “Avengers”.

Gli “haters” diranno che un film deve essere autoconclusivo, i “fanboy” diranno che Endgame è il film della vita e la Marvel non sbaglia un colpo da tempo.

La verità è che nessuno dei due ha torto, non si può non poter vedere un film perché ne mancano venti per apprezzarlo al meglio, ma non si può non definire “Endgame” un capolavoro visivo e del suo genere. 

Se siete arrivati quasi alla fine del percorso, recuperate gli ultimi, ne vale la pena!

Articolo a cura di Vittorio Cecere

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.