Cinema, morto l’attore Chadwick Boseman

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

È morto a 42 anni per un cancro al colon Chadwick Boseman, attore statunitense, noto ai più per aver interpretato il ruolo di protagonista nel film “Black Panther” della Marvel Comics.

Boseman non aveva discusso pubblicamente della sua malattia, diagnosticatagli nel 2016: egli aveva preferito la scelta del silenzio, continuando a lavorare su grandi produzioni cinematografiche. Lo abbiamo conosciuto e ammirato come protagonista in “42 – La vera storia di una leggenda americana”, in cui interpretava il primo giocatore di baseball afroamericano della MLB, in “Get on up”, nelle vesti del “Godfather of soul” James Brown, e soprattutto in “Black Panther”, film campione di incassi nel 2018 e opera di grande importanza per la cultura afroamericana (nonché vincitore degli Oscar alla migliore colonna sonora, alla Miglior scenografia e ai Migliori costumi). Il film è ispirato al fumetto Marvel creato nel 1966 da Stan Lee e Jack Kirby per offrire ai lettori di colore un eroe in cui identificarsi. Grazie all’identificazione con il protagonista del pluripremiato film e al suo grande impegno sociale che l’attore è diventato uno dei simboli della black culture e del movimento Black Lives Matter.

È stato un onore nella sua carriera dare vita a Re T’Challa in Black Panther”, si legge in una dichiarazione pubblicata sugli account social di Boseman. “È morto a casa sua, con la moglie e la figlia al suo fianco”, spiega il suo ufficio stampa.

Chadwick Boseman nelle vesti di Re T’Challa, il sovrano dell’immaginario regno del Wakanda nel cinecomic “Black Panther”

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.