L’ALBERO GENEALOGICO DEL MAESTRO ENNIO MORRICONE

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo Studio Araldico Genealogico Italiano vuole omaggiare e ricordare il maestro Morricone nel periodo della sua scomparsa con la ricostruzione parziale del suo albero genealogico, partendo dal padre di Ennio, ossia Mario.

Ennio Morricone ha segnato la storia della musica con la sua straordinaria carriera: ha scritto le musiche per più di 500 film e serie TV, oltre che opere di musica contemporanea. La sua carriera include un’ampia gamma di generi compositivi, che fanno di lui uno dei più versatili, prolifici e influenti compositori di colonne sonore di tutti i tempi. Le musiche di Morricone sono state usate in più di 60 film vincitori di premi.

Ha vinto anche tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei BAFTA, dieci David di Donatello, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera e un Polar Music Prize, oltre il premio Oscar onorario alla carriera nel 2007 e l’Oscar alla migliore colonna sonora nel 2016. Ha venduto inoltre più di 70 milioni di dischi.

CENNI STORICO-GENEALOGICI SUI MORRICONE

Originario di Arpino in provincia di Frosinone, ma nato a Roma, figlio di Mario Morricone (1903-1974) e Libera Ridolfi (1905-1994). Aveva tre sorelle: Adriana, Maria e Franca. Il padre era un trombettista che lavorò con diverse orchestre, mentre la madre aveva una piccola industria tessile.
Anche il padre Mario, dunque musicista, era romano, ma suo nonno Luigi era di Arpino, così come tutta la famiglia paterna.

Il nonno era vinaio, mentre tutti gli antenati tra la seconda metà dell’ottocento e la fine del settecento hanno svolto mestieri come il lavoriere e il cardalana nell’allora comunità arpinate.
Il cognome Morricone o Moricone sembrerebbe, nella prima forma, tipico più dell’Abruzzo, nella seconda forma invece è più tipico del frusinate. Infatti negli atti compare in entrambe le forme.
L’etimologia potrebbe essere collegata o ai toponimi Moricone (RM) o Morricone, frazione di Torricella Sicura (TE).
Non si esclude che possa derivare dal nome medioevale Moricus, forma alterata del nome Mauro o Maurizio.

Articolo a cura di Lorenzo Cirelli

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.