Per dimagrire… Camminata o corsa?

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il cammino e la corsa sono molto differenti non solo per il consumo di calorie, ma perché camminando un piede è sempre in contatto con il terreno, mentre nella corsa si perde un contatto. Il cammino somiglia al far rotolare un cubo. La corsa invece al rimbalzo di una palla.

Correndo si recupera energia elastica che fa diminuire il costo calorico proporzionalmente alla velocità, mentre quando si cammina su uno stesso percorso si consumano molte più calorie quanto più rapidamente lo si percorre.

Dunque se voglio consumare il massimo delle calorie possibili percorrendo un certo numero di chilometri devo provare a camminare a più alte velocità.

Per mantenere dunque alto il consumo calorico, è fondamentale che la camminata avvenga tra i 4 e i 6,5 km/h.

Articolo a cura di Luca Furgiuele

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.