Cristiano Ronaldo 752 gol in carriera!

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il campione portoghese mette nel mirino lo strepitoso record di Pelè con 761 reti siglate nella classifica dei marcatori più prolifici di sempre

Cristiano Ronaldo segna il suo 752 gol.

Il fuoriclasse venuto da Madeira, isola situata nell’oceano atlantico, appartenente al Portogallo, dove muove i suoi primi passi da calciatore nello Sporting Lisbona.

Nel 2002 debutta in champions contro l’inter mettendo in risalto tutte le proprie doti.

In poco tempo riceve le lusinghe di tutti i maggiori club d’Europa, ma il più determinato a volerlo è Sir. Alex Ferguson allenatore del Manchester United che lo compra e gli assegna la maglia numero 7, quella appartenuta alla leggenda di George Best.

Allo United viene avanzato dal centrocampo all’attacco dove diventa devastante. Vince tre campionati, una coppa d’Inghilterra ed una Champions League nel 2008 accompagnata dal suo primo pallone d’oro.

Nel 2009 passa al Real Madrid per circa 95 milioni di euro. In Spagna segna a ripetizione, ma i primi anni non la squadra non ingrana superata dal magico Barcellona di Guardiola e Lionel Messi. Proprio con l’argentino nasce un feroce dualismo combattuto con vittorie di palloni d’oro.

Ma Ronaldo non è uno che si arrende facilmente, così dal 2015 al 2018 colleziona ben tre champions consecutive (record di club difficilmente battibile). La sua collezione di palloni d’oro si amplia anno dopo anno, arrivando a ben cinque vittorie.

Nel 2016 è artefice di un vero e proprio miracolo sportivo. Con la sua grandezza e personalità spinge il Portogallo a vincere il suo primo europeo in Francia.

Nel luglio 2018 lascia il Real, dopo aver vinto due campionati, due coppe di Spagna e ben quattro Champions League, segnando complessivamente 450 gol, marcando a fuoco il suo nome nella storia del club madrileno.

Dal 2018 approda in Italia alla Juventus, dove si conferma il più forte di tutti. E la sua fame di vittorie non accenna fermarsi.

Articolo a cura di Luca Giordano

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.