Latina, grattacielo Pennacchi: l’edificio finisce all’asta

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 9 febbraio inizierà la procedura di vendita all’asta per gli appartamenti e negozi. Si tratta di oltre 200 immobili tra negozi e appartamenti. E’ questo l’ultimo epilogo di una vicenda che risale a circa cinque anni fa e che è inevitabilmente finita in Tribunale davanti alla prima sezione civile, nell’ambito della procedura immobiliare promossa dall’istituto di credito Dobank spa nei confronti della società proprietaria del complesso immobiliare.

In tutto sono 265 i lotti messi in vendita. I prezzi degli appartamenti partiranno da una base di 195.780 euro per un immobile che si trova al terzo piano con una offerta minima di 146.835 euro e un rialzo di 3916 euro che si affaccia in corso Matteotti, ad un altro appartamento ad esempio molto più piccolo come metri quadrati che parte da un prezzo base di 78mila euro. Alcune abitazioni, si legge nell’avviso, sono libere mentre altre invece sono occupate con contratto di locazione ad uso abitativo non opponibile alla procedura. Oltre che appartamenti all’asta, ci sono anche lotti ad uso ufficio e alcuni locali ad uso commerciale che si affacciano nella galleria che sono liberi. Della procedura fanno parte anche i depositi al piano interrato del grattacielo e l’autorimessa.

Come partecipare all’asta

Gli interessati all’acquisto potranno presentare offerte solo ed esclusivamente in via telematica o tramite avvocato. La gara avrà una durata di 48 ore e la deliberazione sarà effettuata dal professionista il giorno successivo alla scadenza del termine.

Articolo a cura di Marco Luppi

In foto il grattacielo Pennacchi finito all’asta
Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.