Avril Lavigne: la regina del pop-punk torna con ‘Flames’ il featuring con Mod Sun

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo settimane di indizi, il potente inno punk rock “Flames” di Avril Lavigne e MOD SUN è finalmente arrivato. La nuova collaborazione fa parte del prossimo album di MOD SUN prodotto da John Feldmann.

Mentre lavorava con MOD SUN, Feldmann è entrato in studio anche con Lavigne che stava lavorando sul nuovo materiale dopo Head Above Water del 2019. Una volta iniziata la scrittura e la registrazione dell’album, sia MOD SUN che Lavigne hanno anticipato che stava arrivando una possibile collaborazione. A dicembreMOD SUN ha condiviso le foto del trio in studioinsieme confermando le ipotesi del fan.

Alla fine, il 1 gennaio, il duo ha confermato che la loro nuova canzone “Flames” era ufficialmente in arrivo. 

Ora, l’attesa per “Flames” è finalmente finita. L’inno punk rock si apre con Lavigne e un pianoforte inquietante prima che le chitarre heavy rock e le percussioni entrino in gioco insieme alla voce distinta di MOD SUN.

MOD SUN dice che “Flames” ha un messaggio più profondo che va oltre la potente voce e i suoni punk rock che i fan sentono sulla traccia.

“Avril Lavigne ha una delle mie voci preferite nella musica”, dice MOD SUN. “È così forte e sicura, ma piena di emozioni uniche che solo la sua voce può far provare. Questa canzone è più seria di quanto sembri. C’è un messaggio molto profondo al suo interno.”

Inoltre, Avril anticipa che “Flames” è solo l’inizio. I fan possono aspettarsi di sentire ancora di più dal duo in futuro.

“Mod e io abbiamo stretto un legame immediato sin dal primo giorno in studio”, dice Avril Lavigne. “È un artista e produttore incredibile. Questo è il primo di molti. Orgogliosa di ciò che abbiamo realizzato con “Flames”. “

All’inizio della scorsa settimana, MOD SUN ha anche rivelato che è in arrivo un video ufficiale per la canzone.

Articolo a cura di Martina Nardoni

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.