CONTE FIRMA IL NUOVO DPCM

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ancora un ultimo giorno, poi l’Italia avrà una nuova mappa a colori: Giuseppe Conte firma il nuovo dpcm che entrerà in vigore ufficialmente da domani e durerà fino al prossimo 5 Marzo.
Il decreto non prevede sostanziali novità dal punto di vista delle attività permesse e degli spostamenti, ma come si osserva della nuova disposizione, quasi tutta Italia andrà in zona arancione a partire da Domenica.
Un monitoraggio previsto in mattinata stabilirà, seguendo i vari dati Rt regionali, i livelli di allerta e di conseguenza il colore di appartenenza.

Il ministero della salute ha annunciato che Bolzano, Lombardia e Sicilia diventeranno zone Rosse. Abbruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia e Valle d’Aosta saranno arancioni. Per il Lazio, che ha cercato di rimanere ancora giallo per qualche settimana, dati e contagi giornalieri hanno sottolineato la necessità di dover inasprire ancor di più le misure sul territorio. Il ministro Speranza ha poi annunciato l’introduzione di una cosiddetta zona Bianca, attribuibile solo con un certo indice di positività. Viene ribadito l’obbligo dell’uso della mascherina e non è stata fatta alcuna modifica al coprifuoco come in alcuni paesi europei; rimane il divieto di spostarsi se non per motivi di massima urgenza, dalle 22:00 fino alle 05:00 del mattino seguente.

A differenza delle misure previste durante il periodo natalizio, si potrà andare nelle seconde case anche se sono fuori regione e verranno consentiti gli spostamenti verso le abitazioni purché limitate al nucleo familiare; rimangono consentite le visite ad amici e parenti una sola volta al giorno. Sembrerebbe infine prevista la riapertura di alcuni musei nei weekend, mentre per i Bar e ristoranti sprovvisti di cucina, sarà vietato anche l’asporto. Continuano a rimanere chiusi i centri sportivi, i centri sciistici e le palestre.

Articolo a cura di Lorenzo Cedrone

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.