La maja desnuda e la maja vestida – quando per nascondere un nudo dovevi commissionare due quadri.

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Manuel Godboy potente politico spagnolo del 1600, ordinò a Francisco Goya di compiere un ritratto di nudo femminile da nascondere in casa dalla santa inquisizione e di farne una copia esattamente uguale ma con la modella vestita da mostrare agli amici più bacchettoni.

Quindi il Goya dipinse la stessa donna, sullo stesso letto, nella stessa posizione ma nel secondo quadro la vestì con un velo bianco ed un giacchino damascato.

Così il politico pensava di aver raggirato le regole d’allora ma il caso volle che subì una confisca delle sue opere d’arte e fu condannato insieme a Goya di oscenità.

Articolo a cura di Luca Giordano

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.