Vaccino Johnson & Johnson, arriva l’ok dall’Ema

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ci siamo. Dopo alcune settimane di valutazione, la Commissione Europea ha dato il via libera alla commercializzazione del vaccino Johnson  & Johnson. L’approvazione da parte dell’Agenzia del farmaco permetterà, secondo il presidente della Commissione Ursula Von der Leyen, di vaccinare oltre 200 milioni di europei entro la fine del 2021.

La multinazionale statunitense ha fortemente raccomandato l’utilizzo del proprio vaccino ad una fascia d’età superiore ai 18 anni; la grande novità introdotta da questo nuovo alleato nella lotta contro il Covid-19 è l’iniezione di una singola dose a differenza dei competitor sul mercato, che necessitano del richiamo. La Von der Leyen si è detta soddisfatta del risultato raggiunto è auspica una più rapida ripresa dell’Unione attraverso questo vaccino. I trial clinici hanno coinvolto quasi 50.000 persone in varie parti del globo, rilevando un’ efficacia del 67% e producendo pochissimi effetti collaterali sui pazienti. L’EMA continuerà ad osservare l’andamento delle somministrazioni, per assicurarsi dell’efficacia di questo nuovo antidoto. 

Una buona notizia quindi, viste le recenti controversie che hanno riguardato alcuni lotti di Astra Zeneca in Europa, già ritirati dal mercato. Nonostante ci attendono mesi ancora duri, l’impegno di Johnson & Johnson rappresenta un ulteriore step nella battaglia contro il CoronaVirus.

Artiolo a cura di Lorenzo Cedrone

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.