Tortillas di spinaci. Un’alternativa healthy al solito carboidrato per un pranzo veloce

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La caratteristica del prodotto Vegan risiede nel fatto che viene realizzato nel pieno rispetto della natura e di tutti gli esseri che la abitano.

La ricetta delle Tortillas di spinaci ne sono un chiaro esempio.

In particolare la scelta degli spinaci è interessante, la mente collettiva ricorda il famoso “braccio di ferro” che mangiandoli diventava molto forte. Di qui il falso mito che si tratti della verdura con il più alto quantitativo di ferro, ma non è così.

Ciononostante hanno proprietà da elogiare, come:

  • supporto alla vista, grazie alla presenza di luteina e zeaxantina (entrambi carotenoidi)
  • supporto per il cuore e il sistema cardiovascolare, grazie all’elevato contenuto di potassio

Ricorda di spremere del limone su ricette a base di spinaci, perché grazie al contenuto di vitamina C presente nel suo succo, favorisce l’assimilazione del ferro.

(Si può utilizzare qualsiasi verdura ma in questo caso gli spinaci credo siano perfetti visto l’alto contenuto di ferro.)

Ecco qui la ricetta per le vostre healthy tortillas, vegan e gluten free:

Ingredienti:

1 1/2 tazze di farina 00

O mezza tazza di farina 00 ed il resto farina di piselli

Un cucchiaino di lievito

1/2 cucchiaino di sale

2 tazze di spinaci baby

1/8 tazza di olio di oliva

1/4-1/2 tazze di acqua

Una manciata di farina extra per stendere le tortillas.

  1. In un frullatore mettete farina (o le farine), sale, lievito e gli spinacini.
  2. Mentre frullate aggiungete lentamente olio ed acqua. Se l’impasto risulta troppo liquido, basterà aggiungere un’altra manciata di farina.
  3. Formate una pallina d’impasto e fatela riposare per 10 minuti. Modellate le vostre “piadine” e cuocete su padella calda.

Sono l’ideale per fare un gustoso e salutare wrap con pollo arrostito con due gocce di limone e polvere di curry, pomodoro, lattuga e maionese di riso.

Articolo a cura di Roberta Lucibello e Luca Furgiuele

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.