Vaccino anti-Covid: dal 3 giugno aperte le prenotazioni per tutte le fasce d’età

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Da giovedì 3 giugno le prenotazioni per il vaccino saranno aperte a tutti e si dirà dunque addio alle fasce d’età

Dal 3 giugno 2021 i vaccini saranno aperti a tutti. L’Italia dice così addio alle fasce d’età per le prenotazioni del vaccino anti-Covid e apre le prenotazioni per tutti i cittadini dai 16 anni in su.

Il commissario all’emergenza Covid Figliuolo ha precisato che le dosi in arrivo per il nostro Paese saranno 20 milioni e che saranno distribuite tra le regioni, le quali dovranno poi regolare le somministrazioni per evitare «la rincorsa al io ne voglio di più». Per riuscire ad allineare tutte le regioni saranno attivati tutti i punti di vaccinazione, compresi quelli aziendali e le procedure di «chiamata attiva» per le persone fragili non ancora immunizzate.

Per aumentare le somministrazioni saranno quindi attivati anche i poli vaccinali aziendali e si andrà a intercettare tramite «chiamata diretta» i soggetti fragili che ancora non sono riusciti a vaccinarsi. Non è ancora stata diramata la circolare ufficiale della decisione, ma le prenotazioni, continuando a essere regolate dalle regioni, dovrebbero proseguire come di consueto attraverso i portali regionali. La differenza sarà quindi che non vi saranno limitazioni di età e prenotazioni per anni, ma tutti potranno accedere senza restrizioni, soltanto inserendo il proprio codice fiscale nel sistema di prenotazione della propria regione.

Articolo a cura di Fabrizio Scarfò

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.