Sum 41 e nothing,nowhere.: la nuova canzone “Catching Fire”

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sum 41 e il rapper canadese nothing,nowhere. hanno collaborato a una nuova versione della canzone Catching Fire per il mese di sensibilizzazione sulla salute mentale. La canzone è stata scritta dal frontman Deryck Whibley per sua moglie Ari Whibley, dopo il tentativo di suicidio.

“Scrivere questa canzone è stato difficile per me. Soprattutto nel gestire le emozioni per la prima volta sul fatto di aver quasi perso mia moglie per suicidio”, afferma Deryck. “Quando l’ho suonata per la prima volta per lei, è stato l’inizio di una conversazione aperta su ciò che ha passato. Condividendo la sua storia, speriamo di far sapere agli altri che non sono soli e che se avessero bisogno di aiuto, non c’è da vergognarsi nel dirlo”.

“Come qualcuno che ha avuto a che fare con la malattia mentale da sempre — è stato un gioco da ragazzi quando Deryck mi ha chiesto di partecipare a questa canzone”, dice nothing,nowhere. “Penso che sia importante far sapere a chi ti è vicino che lo ami e che sei lì per lui incondizionatamente. Sono un fan dei Sum 41 e sono onorato di far parte di qualcosa del genere”.

I Sum 41 saranno gli headliner del festival Slam Dunk questo settembre.

Se stai lottando con la depressione o pensieri suicidi, o vuoi semplicemente parlare con qualcuno, contatta i Telefono Amico al numero 02 2327 2328 o visita www.telefonoamico.net .

Articolo a cura di Martina Nardoni

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.