VOGLIAMO UN FORUM DEI GIOVANI CHE FUNZIONI: FACCIAMO UN PO’ DI CHIAREZZA!

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Io e il mio collega Lorenzo Cirelli, come avrete visto, siamo candidati al consiglio comunale per le elezioni amministrative del 3 e 4 Ottobre 2021 con la lista civica “Vola Latina”. In questi giorni abbiamo letto e visto diverse notizie e ci siamo sempre astenuti dal commentare, ma questa volta decidiamo di fare chiarezza. Vogliamo fare una premessa prima di iniziare il nostro racconto. Per noi questa candidatura non viene caratterizzata da ‘’centro-destra”, “centro-sinistra”, sindaco bravo o sindaco cattivo, ma bensì da un importante obiettivo: “I GIOVANI”. Perché i giovani? Perché crediamo che la nostra città abbia il potenziale giusto per farla diventare del tutto “Nostra”. Siamo allibiti dai post che girano sui social, tutti battibecchi inutili, ognuno dovrebbe parlare di sé senza screditare nessuno, ma torniamo a noi. Circa 2 anni fa, mi viene proposto di iniziare a fare parte del “Forum dei Giovani di Latina”.

All’inizio non sapevo cosa fosse, ma poi informandomi e parlandone bene con Lorenzo, mi viene spiegato che era un vero e proprio strumento che avrebbe permesso a noi giovani di avere voce in capitolo sulle scelte che riguardano il futuro della nostra città. Rimasi stupita da questa iniziativa, così da iscrivermi subito a 3 dei 7 tavoli elencati (comunicazione, spettacolo e diritti umani), decidendo di regalare il mio tempo e la mia esperienza alla mia città.

Il tavolo della categoria “diritti umani” mi convocò subito per diverse iniziative, a differenza degli altri che in tutti questi anni sono stati inesistenti. Eravamo un gruppetto moderato che variava dalle 6 a massimo 10 persone (mi sono sempre chiesta i restanti 600 iscritti dove fossero ma di questo non ne parliamo altrimenti sarebbe una storia infinita). Iniziavamo a sviluppare importanti idee ma non trovavamo mai complicità e via libera per nulla. Inoltre, la nostra sede di riferimento, doveva essere “Il Gabbiano”, (di fronte il parcheggione della scuola Giovanni Cena) peccato fosse inagibile e, nonostante trovassimo degli enti disposti a fornirci a titolo gratuito della sale per farci lavorare, veniva sempre tutto rifiutato. Il motivo? Ad oggi non lo sappiamo nemmeno noi, l’unica cosa che nonostante tutto è sempre stata chiara, è che stava diventando sempre di più una barzelletta. Così tanto una barzelletta che qualcuno di noi scelse addirittura di presentare un modulo di disdetta al “Forum dei Giovani” anche se oggi li ritroviamo candidati nella lista civica che tanto si disprezzava. Allora quello che io e Lorenzo ci chiediamo è:”Perché illudiamo i giovani?” Perché gli facciamo credere che esiste uno strumento che possa darci voce in capitolo quando poi in realtà è gestito da aria fritta?

È proprio per questo che decidiamo di scendere in campo, perché, tra le tante proposte, vorremmo creare un vero FORUM, un FORUM che davvero sia un punto di riferimento per i nostri ragazzi e che li stimoli a creare nuove idee, eventi e situazioni per la NOSTRA CITTA’. Noi possiamo dire che il nostro tempo l’abbiamo sprecato, ma allo stesso investito per capire che questo gruppo non funziona per niente! Eppure nelle bacheche di Facebook notiamo ancora che viene elogiato come uno strumento fondamentale per i nostri giovani, che dà voce in capitolo, quando in realtà gli unici giovani conosciuti da noi negli ultimi 2 anni sono stati forse 6! Se si decide di costruire una macchina del genere deve essere fatta bene, con il giusto motore, ma soprattutto, pulita e lucidata, altrimenti perde di valore!


Michela Cecere e Lorenzo Cirelli

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.