L’ALBERO GENEALOGICO PATRILINEARE DI BENEDETTO CROCE

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il giorno 25 febbraio 2020 è stato l’anniversario della nascita di Benedetto Croce (Pescasseroli, 25 febbraio 1866 – Napoli, 20 novembre 1952), filosofo, storico, politico, critico letterario e scrittore italiano, principale ideologo del liberalismo novecentesco italiano ed esponente del neoidealismo.

CENNI STORICO-GENEALOGICI

Croce nacque a Pescasseroli, in provincia dell’Aquila, il 25 febbraio del 1866. I genitori appartenevano a due abbienti famiglie abruzzesi: la famiglia Sipari, quella materna, originaria della stessa Pescasseroli, ma radicatasi anche in Capitanata e Terra di Lavoro, particolarmente legata agli ideali liberali, e l’altra, quella paterna, originaria di Montenerodomo (in provincia di Chieti), ma trapiantata a Napoli, legata invece ad una mentalità di stampo borbonico. Croce crebbe in un ambiente profondamente cattolico, dal quale però, ancora adolescente, si distaccò, non riaccostandosi più per tutta la vita alla religiosità tradizionale.
A diciassette anni perse i genitori, Pasquale Croce e Luisa Sipari, e la sorella Maria, periti il 28 luglio del 1883, durante il terremoto di Casamicciola, nell’isola di Ischia, dove Croce si trovava in vacanza con la famiglia. Un terremoto disastroso durato 90 secondi – e rimasto come esempio terribile di distruzione nel modo di dire delle popolazioni coinvolte – dove lo stesso Benedetto rimase «sepolto per parecchie ore sotto le macerie e fracassato in più parti del corpo».
La famiglia Croce è imparentata, ad esempio con la famiglia Spaventa di Bomba (CH), infatti la madre dei patrioti Bertrando (1817-1883) e Silvio (1822-1893) è Maria Anna Croce (1797-1836), figlia di Pasquale (1750-1829), bisnonno di Benedetto.
Grazie all’Archivio di Stato Civile de L’Aquila, di Campobasso e di Chieti siamo riusciti a ricostruire l’albero genealogico, che potete vedere in grafica, giungendo a Martino (circa 1720 – dopo 1797).

Sei curioso anche tu di conoscere nomi, luoghi, mestieri e curiosità dei tuoi antenati? Vuoi ricostruire la storia della tua famiglia con noi?
Contattaci per info: studioaraldicogenealogico@gmail.com 

Articolo a cura di Lorenzo Cirelli

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.