VOLA LATINA PER LA RINASCITA DEL MERCATO SETTIMANALE. LE PROPOSTE CONCRETE PER LA SISTEMAZIONE DELL’AREA, DELLA CANDIDATA MICHELA CECERE.

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Latina ed il suo mercato settimanale è un connubio che nasce dai tempi della fondazione e che attualmente rappresenta una delle tante criticità lasciate in sospeso, che il prossimo consiglio comunale dovrà affrontare.

La riqualificazione dell’area destinata al mercato settimanale che da sempre in città è conosciuto con l’appellativo di “mercato Americano”non può più attendere.

Molto interessanti le proposte formulate al riguardo dal programma della coalizione e che la lista civica Vola Latina, che per voce di Michela Cecere, giovane candidata della suddetta lista dichiara: “ Provengo da una famiglia che da decenni opera in questo settore non facile dei mercati settimanali. Un lavoro fatto di sacrificio e passione, che molto spesso viene svolto in spazi e in condizioni difficili per i commercianti, maestranze e tanto più per la popolazione. Pertanto conosco bene tutte le problematiche, soprattutto quelle relative al mercato settimanale di Latina che vive da molto tempo uno stato di massimo degrado di tutte le sue strutture. La nostra proposta è quella di formulare dei progetti rivolti ai fondi europei per attuare una profonda ristrutturazione degli immobili (servizi igienici, punto ristoro), realizzare nuovi servizi, ampliare le aree parcheggio e creare una tensostruttura di copertura per una tutela climatica e una maggiore fruibilità dell’area mercato. Non è più pensabile che un appuntamento così importante che di fatto è nell’identità della città, venga svolto nel degrado, soprattutto in questo periodo pandemico dove la prevenzione e l’igiene devono essere al centro delle attività. Ogni martedì sarò presente all’entrata del mercato in via Rossetti con il nostro point di Vola Latina per condividere con i cittadini il programma politico e illustrare le proposte concrete, per risolvere le problematiche di commercianti, lavoratori ed acquirenti”.

Di certo è sotto gli occhi di tutti le condizioni attuali del “Mercato del martedì” che invece dovrebbe essere il fiore all’occhiello della città, con prospettive occupazionali e commerciali, che possano essere di riferimento non solo per il territorio Pontino ma per l’intera provincia.

Articolo a cura di Michela Cecere

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.