L’ALBERO GENEALOGICO DI LUCIO BATTISTI

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il 5 marzo c’è stato il compleanno di Lucio Battisti (Poggio Bustone, 5 marzo 1943 – Milano, 9 settembre 1998) cantautore, compositore, polistrumentista, arrangiatore e produttore discografico italiano.
Tra i più importanti, influenti e innovativi cantanti e musicisti italiani, è considerato una delle massime personalità nella storia della musica italiana sia come compositore e interprete dei suoi brani, sia come compositore per altri artisti. In tutta la sua carriera ha venduto oltre 25 milioni di dischi.
Noi dello Studio lo abbiamo omaggiato ricostruendo la storia della sua famiglia, grazie all’Archivio di Stato Civile di Rieti.

CENNI STORICO-GENEALOGICI SUI BATTISTI

Lucio Battisti nacque a Poggio Bustone (RI) alle 13.30 del 5 marzo 1943 (un giorno dopo rispetto al collega Lucio Dalla), nella casa di via Roma 40, secondo figlio di Alfiero, impiegato al dazio (1913 – 2008) e Dea Battisti, casalinga (18 aprile 1917 – 12 maggio 1983). La famiglia era completata dalla sorella Albarita (1946 – 2003), mentre il primogenito, anch’egli di nome Lucio (6 marzo 1940 – 26 maggio 1942), era morto in infanzia.
A Poggio Bustone, il cognome Battisti era ed è tutt’ora il secondo più diffuso, dopo Mostarda, infatti la ricostruzione del suo albero non è stata facilissima, viste le tantissime omonimie, sebbene il paese in sé contasse, tra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento, tra i 1300 e i 2000 abitanti.
La famiglia Battisti è di umili origini, da quanto si evince dai documenti, erano dediti infatti nel campo della falegnameria (professione del nonno Matteo e del bisnonno Francesco) e ai lavori di campagna (molti dei collaterali erano contadini, soprattutto il trisavolo Matteo e il quatrisavolo Stefano).
Anche la madre di Lucio, Dea, era una Battisti. Non sono state trovate parentele dirette, poiché Dea era figlia di Giovanni Battista Battisti, figlio a sua volta di Andrea Battisti, tutti di Poggio Bustone, anch’essi tutti falegnami. 
Sei curioso anche tu di conoscere nomi, luoghi, mestieri e curiosità dei tuoi antenati? Vuoi ricostruire la storia della tua famiglia con noi?
Contattaci per info: studioaraldicogenealogico@gmail.com

Articolo a cura di Lorenzo Cirelli

Ti piace questo post?
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.