Modello 730: calendario fiscale riscritto dall’emergenza Coronavirus.

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Fra le misure messe a punto dal Governo per sostenere l’economia in questa fase di emergenza coronavirus c’è anche lo slittamento a fine settembre della presentazione del modello 730 per la dichiarazione dei redditi di dipendenti e pensionati. Sono infatti diverse le modifiche previste per il calendario fiscale.

Il modello 730 potrà essere inviato entro il 30 settembre 2020, in luogo del termine ordinario del 23 luglio, e la dichiarazione precompilata sarà invece accessibile dal 5 maggio.

Sono queste le principali novità, mentre non cambiano per ora le istruzioni dell’Agenzia delle Entrate. Il rinvio della scadenza del 730 non modificherà i termini per il rimborso Irpef, che sarà erogato in considerazione della tempistica di presentazione della dichiarazione dei redditi e a partire da luglio.

Il Modello 730

Le istruzioni pubblicate dall’Agenzia delle Entrate contengono molte interessanti novità per la dichiarazione dei redditi di quest’anno, come l’addio al modello cartaceo del 730 e l’estensione dell’utilizzo del modello agli eredi delle persone decedute nel 2019 (o entro il 23 luglio 2020).Inoltre, è stato aumentato l’importo massimo della detrazione delle spese d’istruzione a 800 euro.

Novità anche per chi ha figli a carico di età inferiore a 24 anni: il limite di reddito complessivo per essere considerati a carico viene alzato a 4.000 euro. Restano invariate le detrazioni e gli oneri che erano presenti nel modello 730/2019.

La Cisl di Latina

“Stiamo tutti vivendo giornate difficili, ma nonostante tutto le nostre sedi restano a disposizione degli utenti per tutte le loro necessità di informazioni e chiarimenti e per elaborare le pratiche più urgenti” fanno sapere dalla Cisl di Latina.

“Di solito in questo periodo le nostre sedi sono affollate per l’avvio della campagna della dichiarazione dei redditi. Speriamo che nelle prossime settimane potremo incontrarci nei nostri uffici, nel frattempo- spiega il segretario generale di Latina Roberto Cecere – abbiamo attivato una nuova potenzialità sul portale PersonalCaf per dare assistenza on line per la dichiarazione dei redditi anche da casa. E’ possibile iscriversi sul sito, caricare i documenti, e un nostro operatore vi ricontatterà per l’elaborazione e trasmissione del modello 730.”

Articolo a cura di Marco Luppi

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.