“Seconda Edizione di Radure Spazi Culturali lungo la Via Francigena del Sud”

Condividi con:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal 25 Luglio 2020 al 30 Agosto 2020, si svolgerà la seconda edizione di “Radure Spazi culturali lungo la Via Francigena del Sud”, che raccoglie i comuni di: Priverno, Segni, Maenza, Norma.

Il Festival nasce come invito ad incontrare le bellezze della natura e le bellezze storiche che caratterizzano i nostri comuni. Bellezze che possiamo trovare durante il percorso spirituale che questo evento regala aiutando(chi non conoscesse queste meraviglie) a scoprire le realtà artistiche del territorio.

Cosi dal 25 Luglio sino al 30 Agosto, in ogni Comune partecipante all’iniziativa, avremo modo di ammirare ospiti d’eccezione come Michele Sinisi, Massimo Wertmuller, Valentina Ferraiuolo, Tamara Bartolini e Michele Baronio, Riccardo Caporossi, Spellbound – sarà affiancato da compagnie professioniste locali (Matutateatro, Compagnia teatrale Le Colonne, Acta Teatro e gli ensemble Kalenda Maya Chorus e Coro InCantu), per un totale di 11 spettacoli gratuiti in altrettanti luoghi della cultura e nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19.

Priverno avrà l’onore di aprire le danze Sabato 25 Luglio 2020 alle ore 19:00 con l’evento che si terrà al Parco Archeologico Privernum che ospiterà il concerto RESONANTIAE AD VESPERUM – Polifonia sacra e profana dal Medioevo all’età contemporanea dell’ensemble vocale Kalenda Maya Chorus, diretto dal M° Maria Violanti, con l’accompagnamento al piano del M° Enrico Angelini.

Domenica 26 Luglio 2020 alle ore 19:00, potremmo assistere all’Amleto firmato e interpretato da Michele Sinisi. L’appuntamento è all’ Abbazia di Fossanova(ex infermeria)

Venerdi 7 Agosto 2020 ore 21:00, presso la Cisterna Romana, è la volta di Segni con appuntamenti che porteranno entrambi la firma di uno tra i più famosi scrittori italiani, Alessandro Baricco. Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo affrontano OMERO, ILIADE sulle musiche originali dal vivo di Pino Cangialosi.

Domenica 9 Agosto ore 21:00 presso la Chiesa di San Pietro, la Compagnia Teatrale Le Colonne ed interpretato da Giancarlo Loffarelli, metterà in scena il monologo NOVECENTO che affronta la vita di Danny Boodman T. D. Lemon Novecento, il pianista nato e vissuto per tutta la sua vita su un transatlantico, il “Virginian”, ai primi del secolo scorso.

Martedi 18 Agosto al Castello Baronale, Maenza ospiterà il progetto/concerto di Valentina Ferraiuolo: “TAMBURO ROSSO”, ripercorrendo cosi i ritmi della tradizione italiana.

Giovedi 20 Agosto, doppio appuntamento per Maenza, dove alle ore 19:00 presso la Loggia dei Mercanti, siterrà il concerto “Racconti incantati sotto la loggia”, del Coro Incantu diretto dal Maestro Marchionne. Alle ore 21.00 al Castello Baronale Tamara Bartolini e Michele Baronio presentano lo spettacolo ESERCIZI SULL’ABITARE #2. MAENZARedReading#13 Un giorno bianco nato dopo la residenza che ha come focus i percorsi delle donne all’interno del territorio.

Sabato 22 Agosto alle ore 19:00 Shakespeare incontra la musica elettronica suonata dal vivo a Norma, presso la Chiesa di San Rocco nello spettacolo concerto SHAKESPEARE KILLS RADIO STARS di e con Alessandro Balestrieri di Matuta Teatro, musiche di Riccardo Romano e Alessandro Balestrieri, con i musicisti dal vivo Bernardino Balestrieri, Mattia Balestrieri, Amedeo Morosillo, con brani tratti dalle opere: Sogno di una notte di mezza estate, Romeo e Giulietta, Macbeth, Come vi piace, Amleto e Coriolano. Tra i più importanti artisti della nostra avanguardia teatrale Riccardo Caporossi è autore e interprete con Nadia Brustolon e Vincenzo Preziosa, accompagnati dal musicista Raffaele Degni della lettura spettacolo SGUARDI.

Mentre Domenica 23 Agosto 2020 alle ore 18:30 al Parco Archeologico Antico di Norba, ci sarà un racconto sulle opere del pittore olandese J.V.

A Sezze Sabato 29 Agosto 2020 alle ore 19:00 al Palazzo Rappini al Palazzo Rappini – Centro sociale U. Calabresi: NEL TEMPO. UN ASSOLO PER DUE CORPI con Francesco Sgro’, acrobata, giocoliere e performer con il musicista Pino Basile, prodotto dall‘Associazione Spellbound. Un musicista sperimentale ed un circense sperimentatore condividono lo spazio, dove c’è uno non esiste l’altro, lo spazio che resta lo occupa la vita.

Il Festival si chiude domenica 30 agosto ore 21.00 alla Casa di San Carlo con ALLEGROAMARO Voci e suoni in viaggio tra Italia e Portogallo a cura di Acta Teatro, con Lucia Viglianti, i musicisti Massimiliano Ottocento, Gianluca Masaracchio, Raffaele Esposito e i giochi di scena di Marina Tufo, Renzo Viglianti, Giampiero Fantigrossi. Lo spettacolo ha come cuore l’incontro tra culture mediterranee: melodie antiche, canzoni rese famose dalle voci di Amalia Rodrigues, Gabriella Ferri, Luigi Tenco, Sergio Endrigo, rivisitate dall’Ensemble.

Si ricorda in fine che: Il Festival Radure Spazi culturali lungo la Via Francigena delSud è a cura dei Comuni di Priverno, Segni, Maenza, Norma, Sezze, grazie al finanziamento della Regione Lazio e nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative di ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini, primo festival di valorizzazione del patrimonio culturale del sistema territoriale dei Monti Lepini.

Ricordiamo inoltre che l’ingresso è consentito previa prenotazione obbligatoria al numero 0773889644 dal lunedì al venerdì ore 9.30 – 13.30. Per Priverno prenotazione tramite l’app Mobilitapp.

Articolo a cura di Rosa Spampanato

Ti piace questo post?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.